Le migliori facoltà di architettura nel 2021

facoltà-architettura

Quella delle migliori facoltà dell’anno è una delle domande che più frequentemente vengono fatte su internet per capire che percorso universitario intraprendere dopo aver finito la scuola.

Restare vicino casa o ricominciare da zero in un nuovo paese o in un nuovo Stato?

Bene, quest’oggi siamo qui per analizzare insieme le classifiche delle migliori università di architettura e ingegneria edile redatte da QS World University Rankings (classifica in cui vengono inserite le migliori università al mondo) e la classifica del Censis (centro studi e investimenti sociali).

Le migliori università di architettura al mondo

La QS World University Ranking è una classifica che ogni anno viene stilata dall’azienda britannica Quacquarelli Symonds basata su diversi valori:

L’H-index Citations;

Citations per Paper;

Academic Reputation;

Employer Reputation;

Tutti questi valori costituiranno l’overall score (ovvero il punteggio totale dell’università).

Ne sono state fatte circa sessanta, ma come anticipato ci soffermeremo sulle facoltà di ingegneria edile e architettura migliori al mondo.

  1. Al primo posto della classifica troviamo il Massachusetts Institute of Technology (conosciuto come MIT), situato a Cambridge negli Stati Uniti (96,1 punti);
  2. Al secondo posto c’è la University College London (UCL) che ha sede a Londra, Regno Unito (95,9 punti);
  3. Sull’ultimo posto del podio c’è la Delft University of Technology (TU Delft) con sede a Delft, Paesi Bassi (93,2 punti);
  4. Politecnico Federale di Zurigo (ETH Zürich), Zurigo, Svizzera (92,9 punti);
  5. Harvard University, Cambridge, Stati Uniti (89,2 punti);
  6. National University of Singapore (NUS), Singapore (87,4 punti);
  7. University of California Berkeley, Berkeley, Stati Uniti (87,1 punti);
  8. Tsinghua University, Beijing, China (85,3 punti);
  9. Università di Cambridge, Cambridge, Stati Uniti (84,8 punti);
  10. In decima posizione troviamo la prima università italiana, il Politecnico di Milano (84,5 punti).

È solo nella top 100 università di architettura che compaiono altre tre università italiane:

Al 34° posto troviamo, a pari merito con la Stanford University, il Politecnico di Torino con 74,3 di punteggio totale, al 74° La Sapienza di Roma e all’84° posto lo IUAV di Venezia

Le migliori università di architettura in Italia

La classifica italiana è redatta dal Censis, un centro di ricerca italiano che da anni pubblica la lista delle migliori università italiane basandosi su due principi:

  • La progressione di carriera dello studente dopo aver finito il percorso universitario;
  • E i rapporti che la facoltà ha fuori dalla nazione (i rapporti internazionali).

L’insieme di questi due valori, così come per la classifica della Quacquarelli Symonds, dà un punteggio totale che permette di determinare la posizione di una facoltà in classifica.

Visto che molte facoltà di architettura permettono di terminare il proprio percorso universitario dopo 3 anni, il Censis ha deciso di creare 2 classifiche tenendo conto di poter fermare il proprio apprendimento al triennio o concludere il percorso a ciclo unico (cinque anni).

Le migliori facoltà italiane magistrali a ciclo unico nel 2021

Nel campo dell’architettura e dell’ingegneria edile troviamo al primo posto l’università degli studi di Ferrara con 104,5 punti, seguita poi dall’università degli studi di Trieste con 102,5 punti e pavia con 101,5 punti al terzo posto, seguita dal Politecnico di Milano che si posiziona al 4° posto con 92,5 punti.

Successivamente troviamo Campania Vanvitelli (91), l’università degli studi di Padova (89,5), l’università di Tor Vergata a Roma (89), Marche (88,5), Bologna (86,5) e al decimo posto l’università di Chieti e Pescara con 86 punti.

Le migliori facoltà italiane triennali nel 2021

Nei percorsi di laurea brevi il primo posto, così come il quarto restano saldi con l’università degli studi di Ferrara che chiude (anche in questo caso) a 104,5 punti e il politecnico di Milano con 92,5 punti.

Al secondo posto troviamo l’università di Sassari con 101,5 e al terzo lo IUAV di Venezia con 99 punti.

Conclusioni

Ci sono tanti percorsi universitari che possono essere intrapresi e la decisione di andare ad una facoltà rispetto che un’altra è puramente soggettiva.

Ciò che lo studente deve tenere a mente, a prescindere dalla facoltà scelta, è che conseguito il titolo di studi si è appena all’inizio di un percorso che porterà a lavorare come architetto.

Tra esami di abilitazione, iscrizione all’albo, i corsi accreditati per architetti che il professionista deve sostenere costantemente per portare avanti la sua formazione e progetti dalla difficile realizzazione, insomma, la scelta universitaria della facoltà di architettura segna solo il primo passo nel fantastico mondo dell’edilizia.

ricetta golosa bimby Previous post Le più golose ricette Bimby con la panna
virtual machine Next post Che cosa è una virtual machine